Teatro II° anno

“Dall’azione corale al lavoro sul personaggio”

preiscrivimi

scheda info

L’obiettivo del Corso del II° anno risiede principalmente nell’acquisizione, da parte dell’allievo, di una maggiore consapevolezza dell’uso del corpo e della voce, allo scopo di costruire una presenza scenica più articolata e ricca di sfumature che permetta la graduale costruzione – anche attraverso le tecniche dell’improvvisazione teatrale – di un proprio personaggio.

Allenamento, allenamento! Ma se è un allenamento che esercita solo il corpo e non la testa, grazie tante! Non ho bisogno di attori che, per saper gestire, non sanno pensare.


Vsevolod Mejerchol’d

IL PERCORSO

Durante il secondo anno di scuola di teatro assume particolare rilievo l’approfondimento degli elementi del training teatrale e della costruzione spettacolare secondo una prospettiva individuale. L’esperienza del lavoro all’interno del gruppo, iniziata durante il primo anno di corso, matura in un rapporto con i compagni che permette di acquisire maggiore sicurezza e quindi maggiore libertà esplorativa e creativa. 
In questa fase gli esercizi di esplorazione e controllo dei mezzi espressivi vengono eseguiti con una diversa consapevolezza, nata dal precedente percorso annuale e dall’esperienza del palcoscenico e del pubblico. Durante il secondo anno vengono esplorate con maggiore agio le tecniche di improvvisazione, il lavoro sulla voce e sul corpo, l’interpretazione del testo drammatico, ma soprattutto viene dato più spazio alla riflessione sulla costruzione individuale del personaggio. Si tratta dunque di un anno di corso che richiede la volontà di lavorare su se stessi, allo scopo di approfondire le tecniche, ma anche di iniziare a costruire un proprio percorso artistico. Oltre agli esercizi pratici verrà dato spazio alla conoscenza di base della storia del teatro, soprattutto secondo il punto di vista dell’evoluzione dello spazio teatrale. Il progetto di messa in scena costituisce una verifica di quanto studiato attraverso esercizi e teoria.

Argomenti trattati:

  • Storia e teoria del teatro
  • Tecniche di rilassamento e visualizzazione (II)
  • Respiro, movimento e voce (II)
  • Elementi di coreografia
  • Il ritmo nel movimento e nella voce: approfondimenti
  • Elementi di biomeccanica dell’attore
  • Elementi di storia del teatro, delle poetiche teatrali e dello spazio teatrale (II)
  • L’improvvisazione teatrale e le tecniche della creatività (II)
  • La costruzione dello spazio scenico e del personaggio (II)
  • Fonazione e interpretazione (II)
  • Costruzione e messa in scena di uno spettacolo teatrale con l’apporto creativo dell’attore

Verranno approfonditi particolarmente i seguenti punti:
1. Biomeccanica 2. Eutonicità ed euritmia 3. Fonetica e dizione