Archivio per Categoria Corsi

I nostri nuovi corsi di teatro

Da ottobre 2018 a maggio 2019 si svolgeranno i nuovi corsi di teatro dell’Accademia di Comunicazione e Spettacolo Spazio 14.

Tutti i nostri corsi di teatro offrono l’esperienza della costruzione di gruppo di un vero e proprio spettacolo finale, presentato di fronte al pubblico. Un’esperienza indimenticabile che permette di mettere in pratica le competenze acquisite durante le ore di corso e misurarsi con un’emozione che completa e rende più salde le tecniche apprese.

  • Corsi di 1° anno: lunedì o martedì dalle 20.00 alle 22.30/23.00 (giornate propedeutiche di prova: da lunedì 1 martedì 2 ottobre – inizio corsi lunedì 15 e martedì 16 ottobre 2018)
  • Corso di 2° anno: mercoledì dalle 20.00 alle 23.00 (inizio corsi mercoledì 3 ottobre 2018)
  • Corso di 3° anno: giovedì dalle 20.00 alle 23.00 (inizio corsi giovedì 4 ottobre 2018)
  • Laboratorio teatrale permanente / Compagnia teatrale residente Teatrincorso – Live Art: venerdì dalle 20.00 alle 22.30/23.00 (inizio corsi venerdì 5 ottobre 2018)
  • Corso bambini: mercoledì dalle 17.30 alle 19.00 (inizio corsi mercoledì 3 ottobre 2018)
  • Corso ragazzi (i Graffiti): venerdì dalle 14.30 alle 16.30 (inizio corsi venerdì 5 ottobre 2018)

È possibile effettuare da subito la prenotazione ai corsi e l’iscrizione. Per chi si iscrive entro il 31 agosto è previsto lo sconto del 10% sull’intero costo del corso prescelto.

La prenotazione del corso serve ad avere diritto ad accedere alle due giornate di prova di inizio ottobre. Per gli interessati al primo anno di corso, sarà possibile scegliere i due incontri di prova fra queste date:

  • lunedì 1  – ottobre 2018, dalle 20.00 alle 22.30
  • martedì 2 – (idem)
  • lunedì 8 – (idem)
  • martedì 9 – (idem)

N.B.: Per chi proviene da altre scuole o corsi o esperienze di scena e voglia provare agli anni successivi al primo, o candidarsi per il Laboratorio teatrale permanente / Compagnia teatrale residente, è possibile richiedere in qualsiasi momento un incontro con gli insegnanti e prenotare due incontri di prova durante l’anno.

Ci si può prenotare da subito alle giornate di prova compilando questo modulo oppure inviando un’email con i propri dati (completi di numero di cellulare o telefono fisso) all’indirizzo: formazione(at)spazio14.it

Per una questione di assicurazione, chi frequenta le due giornate di prova dovrà versare 5 euro, che saranno successivamente defalcate dal costo del corso se si confermerà l’iscrizione allo stesso.

Per qualunque informazione:

  • tel 0461 261958
  • cell 346 6050763
  • email: formazione(at)spazio14.it
  • @Spazio14 su Facebook con relativa chat

do 27 maggio “Il resto è silenzio” a Teatro Spazio 14

Un “Amleto” rivisitato sottolinenando la chiave metateatrale e la dinamica dei rapporti tra figli e genitori contenute nel testo shakespeariano. Gli allievi di primo anno si cimentano con un testo conosciutissimo e forse inflazionato, ma per stravolgerlo in una festa del teatro secondo gli esercizi e le potenzialità che hanno esplorato durante l’anno di corso.

La varietà di toni e di linguaggi, di umori e di registri del dramma di Shakespeare offre il destro per avventurarsi in tecniche e umori differenti e policromi.

Con gli allievi del primo anno di corso di teatro Spazio 14:
Anna Febbe
Mireille Galli
Giulia Garzon
Edoardo Giudici
Alessandra Longhin
Vincenzo Maltese
Luca Odorizzi
Valentina Pallaoro
Federico Paolini
Matteo Stante
Elia Tarasconi
Katja van Raaij

Regia: Elena Marino e Silvia Furlan, con la collaborazione di Ugo Baldessari.

Con il contributo di Università degli Studi di Trento, Opera Universitaria di Trento, Comune di Trento, Provincia Autonoma di Trento.

Organizzazione Circolo Universitario Culturale (C.U.C.). Produzione Teatrincorso Associazione Culturale, Live Art s.n.c.

Vanni Santoni a Trento per la presentazione dei suoi ultimi romanzi e per il corso intensivo a Spazio 14

Secondo appuntamento di GIORNI D’AUTORE in BOOKIQUE con Sarmi Zegetusa aka VANNI SANTONI in compagnia di Luca Giudici.
Vanni Santoni è una figura poliedrica della narrativa italiana contemporanea, docente di scrittura, scopritore di talenti (dirige la collana di narrativa Tunuè), e autore prolifico, scrive di cultura rave e di genere fantastico.

L’impero del sogno – (Mondadori, 2017)
A volte i sogni possono essere il rifugio da una realtà ingrata. Ma quando il confine tra sogno e realtà sbiadisce, la situazione può sfuggire di mano. Federico Melani, ventenne di provincia indolente e caratteriale, in rotta con tutto e tutti, comincia a fare un sogno ricorrente. Di più: un sogno seriale, che va avanti con o senza di lui. Lì le cose sono molto diverse rispetto al contesto in cui vive: è atteso con ansia, e intuisce di avere importanti responsabilità. È infatti uno dei delegati, assieme a mostri, dèi ed esseri bizzarri di ogni tipo, a un summit dove si prenderanno decisioni cruciali per il destino di molti mondi. Ma perché tutte le delegazioni hanno tre membri mentre le sedie accanto a lui sono vuote? Dove sono i suoi compagni? Ben presto Federico si ritrova così coinvolto dalla vicenda da preferire il sonno – indotto con metodi più o meno naturali – alla veglia. Sarà l’inizio di un’avventura vertiginosa che lo porterà a stringere inaspettate alleanze, a combattere creature fantastiche e archetipiche, a rubare armi mitologiche e a prendersi cura di una bambina-​impe­ratrice capace di regalare diverse sorprese.

Autore di memoir e narrazioni realistiche (Mu­ro di casse, La stanza profonda), romanzi generazionali e fantastici (Gli interessi in comune e Terra ignota), Vanni Santoni costruisce un urban fantasy singolare e spassoso, ambientato tra la Toscana e l’universo onirico, che gioca – oltre che coi generi – con gli stilemi narrativi del cinema anni Ottanta e dei videogame, trascinando il lettore in una grande cavalcata sulla carovana dei sogni.

Vanni sarà a Trento anche per un minicorso intensivo (scrittura+editing) a cura de La Scuola del Libro e ospite di Teatro Spazio 14 29/30 marzo –> info qui  https://www.spazio14.it/scuola-di-scrittura/seminario-sulla-scrittura-del-romanzo/
* * *
Vanni Santoni (1978), dopo l’esordio con Personaggi precari ha pubblicato, tra gli altri, i romanzi Gli interessi in comune (Feltrinelli 2008), Se fossi fuoco arderei Firenze (Laterza 2011) In territorio nemico (minimum fax 2013, da coordinatore), Muro di casse (Laterza 2015), La stanza profonda (Laterza 2017, dozzina Premio Strega) e i romanzi fantastici Terra ignota e Terra ignota – le figlie del rito (Mondadori 2013 e 2014).
Dal 2013 dirige la narrativa di Tunué, affermatasi tra le maggiori fucine di nuovi talenti degli ultimi anni. Scrive sul Corriere della Sera. Il suo ultimo romanzo è L’impero del sogno (Mondadori 2017).