Presentazione del libro “Tra il cielo e la terra”

Copertina libro di Paolo Rocchetti, Tra il cielo e la terra

Paolo Rocchetti, “TRA IL CIELO E LA TERRA”
I PREZIOSI TESORI CUSTODITI DAL NOSTRO CORPO

Martedì 12 dicembre 2023, ore 20.00 presso Teatro Spazio 14, via Vannetti 14 Trento

Ingresso gratuito, gradita la prenotazione: formazione@spazio14.it, cell. 3466049354

Siamo lieti di ospitare la presentazione del libro del dottor Paolo Rocchetti “Tra il cielo e la terra. I preziosi tesori custoditi dal nostro corpo” presso Teatro Spazio 14, nell’ambito del progetto “Linguaggi” di Live Art snc, che si propone di accostare varie tipologie di linguaggio (dal verbale al corporeo, dal simbolico al digitale e tecnologico) per un’indagine a tutto campo che attraversi le discipline artistiche, di crescita personale, di comunità e condivisione sociale, nella visione di un essere umano completo e cosciente pur nella pluralità degli ambiti di esistenza e vita.

A conclusione della presentazione Presentazione del libro “Tra il cielo e la terra” del dottor Paolo Rocchetti seguirà un momento di convivialità.

Il nostro mondo sta cambiando forma. Conoscere noi stessi è condizione necessaria per poter scegliere consapevolezza un nuovo e più umano modo di vivere. Da questo punto di vista il nostro corpo è il più completo ed esatto “testo” sulle nostre origini e la nostra vera natura che sia mai stato scritto. La sua forma e la sua fisiologia evidenziano il senso e lo scopo della nostra presenza sulla Terra. È commovente scoprire come il corpo custodisca straordinarie e a volte dimenticate abilità: siamo infatti intessuti di potere, bellezza, magia, poesia, amore, gentilezza, piacere, abilità di relazione e cooperazione, potere di guarigione, veggenza. A proposito di ciò il testo contiene moltissime informazioni e descrizioni. Lo scopo non è solo spiegare e dimostrare ma sopra tutto risvegliare nel nostro cuore la verità di noi e da lì originare una nuova vita. Il mio auspicio è che sia un vero e proprio “libro medicina” utile per conoscere, liberare e guarire noi stessi.

PAOLO ROCCHETTI – Nato a Rovereto il 31.1.1956, si laurea in Medicina nel 1982 presso l’Università di Verona. Nel 1985 si diploma in agopuntura cinese. Tra il 1985 e il 1990 segue corsi di omeopatia e di iridologia tenuti da importanti esperti del settore. In quegli stessi anni apprende i principi della floriterapia di Bach da Gabi Krause. Pratica tale tecnica terapeutica ininterrottamente da allora diventando un esperto nel campo. È da sempre interessato allo studio e alla divulgazione della medicina naturale in genere, ha tenuto a questo proposito corsi in scuole pubbliche e private. Ha tenuto per quattro anni corsi di anatomia, fisiologia e dietetica presso la libera Università De Rerum Natura di Gardone. È stato per quindici anni docente di anatomia, fisiologia e patologia presso la scuola di naturopatia Galileo Galilei a Trento. Ha condotto numerosi corsi di studio e pratica del massaggio, di tecniche di purificazione del corpo, di respiro consapevole e circolare, di alimentazione in varie sedi in Italia. Conduce da anni percorsi di crescita con lo scopo di elevare la qualità della vita nelle cinque dimensioni: corpo, mente, relazioni, ambiente e consapevolezza. Dopo il pensionamento dalla medicina di base, lavora privatamente a Rovereto dove pratica agopuntura, medicina naturale, iridologia, floriterapia, psicogenealogia, consulenze per la salute psicofisica e per la crescita personale.

Scopri il teatro!

Immagine spettacolo Amlè - Teatro Spazio 14 - Trento

Perché fare teatro?
Perché è sempre più importante, in questo nostro strano tempo, riscoprire ed esercitare la creatività e la felicità dell’interazione propria dell’essere umano.

Allenare il proprio corpo e la propria voce, esercitare la propria mente e le proprie emozioni in relazione al movimento e all’espressione di sé, parlare di fronte a un pubblico, interagire continuativamente all’interno di un gruppo con il quale scoprire e scoprirsi: tutto questo è appannaggio del laboratorio teatrale nella sua forma originale e pratica.

Seguire un corso di teatro tenuto da professionisti permette di seguire un percorso di auto-scoperta e di acquisizione di competenze tecniche utili per il mondo professionale, per lo studio o per lo sviluppo personale.

E, non ultimo, a fare teatro semplicemente ci si appassiona e ci si diverte (che, di questi tempi, non è poco)!

Con noi puoi richiedere di accedere in qualunque momento alle nostre due lezioni di prova, senza impegno di iscrizione: vieni di persona a provare e a scoprire l’inesauribile mondo del teatro!

Per accedere alle nostre lezioni di prova è sufficiente contattarci e concordate le date di prova: per i corsi teatrali adulti manda un sms al numero 346 6049354; per il teatro bambini e ragazzi, al numero 347 8517721. Oppure invia la tua richiesta all’indirizzo email formazione(at)spazio14.it o compila il modulo online.

Teatro Spazio 14 spettacoli corsi di teatro CORSO DI TEATRO PRIMO ANNO ADULTI

CORSO DI TEATRO SECONDO ANNO ADULTI

Corsi di teatro a Spazio 14 CORSO DI TEATRO TERZO ANNO ADULTI

LABORATORIO PERMANENTE ADULTI (perfezionamento)

CORSO DI TEATRO RAGAZZI (11-18 anni)

CORSO DI TEATRO BAMBINI (6-10 anni)

Seguici su Telegram per ricevere tutti gli aggiornamenti e le occasioni di sconto, oppure iscriviti alla nostra newsletter.

Corsi di teatro: iscriviti con lo sconto!

Conviene in ogni caso!

Un corso di teatro? Approfitta degli sconti estivi (il 10% entro il 15 agosto) e iscriviti adesso ai nostri nuovi corsi di teatro per adulti, ragazzi e bambini in partenza a settembre: hai la convenienza di pagare meno l’intero corso e l’assicurazione di poter recedere e ottenere il rimborso completo se cambi idea dopo i due incontri gratuiti di prova!

Descrizioni dettagliate dei corsi:

teatro adulti I° anno

teatro adulti II° anno

teatro adulti III° anno

Laboratorio permanente adulti – Alta formazione teatrale

Teatro ragazzi

Teatro bambini

Fai la richiesta di iscrizione e completala entro il 15 agosto, specificando se ti interessano i corsi per adulti, ragazzi o bambini, e riceverai tutte le informazioni per completare l’iscrizione o ottenere il tuo sconto!

Quale magia regalarsi? Agire il teatro!

A settembre partono i nuovi corsi di teatro per adulti, ragazzi e bambini della Scuola di Teatro Spazio 14.

Percorsi accurati e sostenuti da insegnanti artisti professionisti, che accompagnano i partecipanti nella scoperta del proprio potenziale espressivo e nella conquista di una maggiore tranquillità sia sul palcoscenico teatrale, sia in quelle occasioni della vita che mettono alla prova le abilità comunicative, emotive e di relazione.

I nostri percorsi di formazione teatrale sono dedicati ad adulti (Scuola triennale e Laboratorio permanente), ragazzi (i “Graffiti”) e bambini (Teatro bambini), e sono strutturati in base all’esperienza più che ventennale della Scuola di Teatro Spazio 14.

Si tratta di corsi che permettono l’acquisizione di specifiche competenze spendibili in campo artistico, lavorativo, scolastico (con rilascio di relativa documentazione di frequenza) o di crescita personale.

Viene inoltre evitata la dispersività dei percorsi di apprendimento, a fronte di accurati approfondimenti e di coerenza didattica, permettendo un’evoluzione personale anche attraverso la creazione artistica finale e la relazione, negli anni, con il gruppo di lavoro di riferimento.

In un unico progetto formativo viene integrato:

  • lavoro sulla voce e sulla dizione
  • movimento consapevole e dimensione spaziale e ritmica con cenni di coreografia
  • cenni storici su tecniche e poetiche teatrali
  • differenze tra recitazione teatrale e cinematografica
  • drammaturgia finalizzata alla creazione dello spettacolo finale
  • tecniche di creazione del personaggio
  • tecniche di improvvisazione
  • tecniche di gestione emotiva
  • tecniche per parlare in pubblico comuni ad attori e oratori
  • tecniche per la presenza attoriale e l’espressività artistica individuale.

Il teatro è riscoperta delle potenzialità umane e individuali, è connessione con gli altri, è ritorno alla consapevolezza del nostro abitare lo spazio e il tempo.

La creazione dello spettacolo finale, in una collaborazione creativa stimolante ed entusiasmante nel superamento dei propri limiti e nella scoperta dei propri talenti, è il punto di verifica del percorso compiuto ma anche il momento di un incontro magico e iniziatico con il pubblico: un incontro pienamente umano di apertura e generosità emozionale, attraverso quel rituale antichissimo e rinvigorente che il teatro porta fino ai giorni nostri.

Un’Opera da tre soldi di successo

Opera da tre soldi spettacolo Festival Settenovecento Rovereto

A consuntivo del primo semestre di corsi, regie e produzioni targate Live Art – Teatrincorso – Spazio 14, siamo lieti di segnalare “L’Opera da tre soldi” di B. Brecht, produzione del Festival Settenovecento, con la regia di Elena R. Marino e Silvia Furlan e la partecipazione, fra gli altri, di allievi attori della Scuola di Teatro Spazio 14, spettacolo andato in scena il 21 giugno presso l’Auditorium Melotti di Rovereto.

La messa in scena ha ricevuto apprezzamenti sia da parte del numeroso pubblico, sia come si legge nella recensione comparsa su Le Salon Musical, che si può leggere a questo link: https://www.lesalonmusical.it/rovereto-lopera-da-tre-soldi-giovane-e-una-sfida-vinta/

LOCANDINA:

L’OPERA DA TRE SOLDI | il festival in prima serata

ROVERETO, AUDITORIUM MELOTTI | CORSO BETTINI 43

di Bertolt Brecht
con la collaborazione di Elisabeth Hauptmann e Kurt Weill

con
Icíar Borges Carreras (mezzosoprano) Polly Peachum e Jenny delle Spelonche
Ester Cela (mezzosoprano) Signora Peachum
Iryna Dynnikova (soprano) Lucy Brown
Federico Evangelista (basso) Jonathan Jeremia Peachum
Emanuele Petracco (tenore) Macheath
Enrico Totola (baritono) Tiger Brown e Cantastorie
attori della Scuola di Teatro Spazio 14

Ensemble del Conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento e Riva del Garda
Coro del Liceo Musicale “Bonporti” di Trento – Liceo delle Arti
Sebastiano De Salvo direttore

4G AM Liceo Artistico “A. Vittoria” di Trento – Liceo delle Arti proiezioni e videomapping
Live Art snc – Teatro Spazio 14 scene e costumi
Elena R. Marino e Silvia Furlan regia

Una produzione del Festival Settenovecento