Produzione: Cooperativa Teatrale Prometeo
Con il contributo: Provincia Autonoma di Bolzano
Con: Michele Comite – Maria Giuliana d’Amore
Voce di Brillantina: Flavia Costantino
Costumi: Grazia Stablum
Musiche: Art Ensemble of Chicago
Testo e regia: Dario Spadon

Spettacolo d’attore e di figura per bambini

Due fratelli, Rella e Tello, girano per il mondo raccogliendo storie da raccontare. Con l’aiuto di alcuni carretti le portano al pubblico e non ci sono solo le solite storie, ma storie nuove, alcune ancora da inventare. Ed ecco che si materializza il Gran Carro, mentre si sente la voce di Brillantina.

La storia

Due fratelli, Rella e Tello, girano per il mondo raccogliendo storie da raccontare. Con l’aiuto di alcuni carretti le portano al pubblico e non ci sono solo le solite storie, ma storie nuove, alcune ancora da inventare. Ed ecco che si materializza il Gran Carro, all’interno del quale, aiutati e incuriositi dalla voce di Brillantina, i piccoli spettatori verranno condotti dal simpatico Pennocchio in un luogo magico dove le posate si sposano divertendosi sulla tavola apparecchiata, dove le streghe si rivelano fate, dove da un uovo nero fra tante uova bianche nasce un pulcino colorato mentre appare un arcobaleno e dove una piccola pesciolina si innamora di un grande tonno volando con lui verso il cielo.

Lo spettacolo

La tecnica mista di teatro d’attore e di figura si rinnova attraverso la ripresa dal basso di oggetti di uso comune illuminati e situati su un piano trasparente, che, dando vita ad una sequenza di brevi episodi, vengono proiettati in diretta su un grande schermo trasformandosi in immagini di forte suggestione, divertimento e poesia.