“La porta aperta” di Macelleria Ettore 05/12/08 per Live Act 08/09


imageimage

 05/12/08 ore 20:45 presso Teatro San Marco

Macelleria Ettore / Milano / “La porta aperta. Piccola tragedia familiare”

Con: Maria Elena Latini, Adele Pardi, Maura Pettorruso e Paolo Maria Pilosio

Regia: Carmen Giordano

Un omaggio a “Le muse orfane” di  M. M. Bouchard

La Porta Aperta è stato coprodotto da ARMUNIA (Festival degli Etruschi), ha debuttato in forma di studio al Festival Inequilibrio 2008, è finalista di Nuove Espressioni 2008 e vincitore di PREVISIONI 2008 – Nuove Proposte per la Scena Milanese.

La madre fugge in Spagna con Federico, un uomo molto simile a Zorro. Il padre, in preda alla disperazione, si arruola nell’esercito. Ora è un eroe di guerra, ma è morto. Luc eredita una valigia piena di abiti spagnoli: sua madre ha intuito che ha un talento nascosto. Catherine eredita la casa e i tre fratelli senza che sappia cucinare, né cucire. Martine eredita una buona dose di rabbia e il sogno di diventare militare come suo padre. I fratelli maggiori raccontano a Isabelle che sua madre è morta in Spagna. Una porta chiude fuori il paese e dentro la famiglia Tanguy. E quando si apre la porta? Uno spettacolo sul passaggio dall’essere figli all’essere persone. Un’indagine ironica e spietata sul processo di creazione della propria identità. Uno spettacolo per dire che Il bello di una famiglia è di saperla lasciare.

Lascia un commento

diciotto − 17 =