“Pass/ages” Venerdì 27 marzo a Nago presso il Teatro Casa della Comunità

22606_974019629329867_8695712162522094045_n

 

 

Teatro Casa della Comunità di NAGO ore 20.30

Rassegna P.rosa

Organizzato da Arci Alto Garda e Associazione LuHa

in collaborazione con Comunità di Valle Alto Garda e Ledro e i Comuni di Dro, Arco, Riva del Garda, Ledro, Tenno e Nago-Torbole

Compagnia Teatrincorso 

co-produzione Teatrincorso – Provincia Autonoma di Trento
con il contributo finanziario di Fondazione Caritro

presenta

PASS/AGES

“Pass/ages” è una performance dedicata non solo alle donne «invecchiate», ma anche, e soprattutto, ai “giovani” (uomini e donne), spesso manipolati e utilizzati dallo stile consumistico della società, istigati da un gap generazionale non necessario, che diventa un’inutile istigazione a odiare le differenze tra generazioni .

Può esistere una dignità umana con la data di scadenza? Un’invisibilità programmata? Una manipolazione costante dell’identità legata all’età con scopi utilitaristici e commerciali? Il buon senso e la civiltà farebbero dire di no.
Eppure oggigiorno vi sono ancora donne vittime di doppia discriminazione: quella sessista da una parte, quella legata all’invecchiamento dall’altra. Soprattutto in Italia, dove, a causa di tradizioni obsolete, la conquista di un rispetto morale e civile di fronte a queste tematiche (che dovrebbe essere qualcosa di acquisito), trova serie difficoltà a entrare a far parte della coscienza collettiva.
Con buona pace di alcune “trentacinquenni” irritate dal triste scenario e illuse che non le tocchi, le donne in Italia, dopo una certa età, sono ancora oggi destinate a scadere e diventare invisibili: per i media, per il lavoro, per l’amore. E diventare spesso oggetto di umiliazioni e atteggiamenti sprezzanti che la sub-cultura imperante, televisiva e istigata da mala politica, non fa che alimentare.