I nostri spettacoli: “Io spero in meglio” 26 ottobre

“Io spero in meglio”

Venerdì 26 ottobre ore 20.30

Sala del Municipio di Storo (TN)

Ingresso gratuito

Informazioni sullo spettacolo: info@liveart.it – 346.6050763

Leggi la scheda informativa completa sullo spettacolo

Produzione Live Art snc Impresa di cultura e spettacolo – in collaborazione con Teatrincorso Ass. cult. e Ass. Domna

In breve: una commedia tragicomica sul destino femminile e maschile nella nostra società. Un’ilare “monologo a più voci” che ha come protagonista Nascitura Prossima, un’anima in procinto di nascere sul pianeta Terra.

Nell’ambito dell’iniziativa “Donne al centro della scena” – Spettacoli teatrali e incontri con le autrici, organizzato dall’Assessorato alle pari opportunità in collaborazione con il Servizio attività culturali della Provincia Autonoma di Trento.

Presentazione: Lo spettacolo è della compagnia teatrale professionale Live Art snc di Trento, impresa teatrale e culturale al femminile, che ha come sede il Teatro Spazio 14 a Trento e più di quindici anni di attività teatrale alle spalle.

Lo spettacolo “Io spero in meglio” nasce su sollecitazione di un gruppo di donne impegnate nella vita politica e lavorativa trentina a riflettere – teatralmente – sulla condizione della donna nella nostra società.

La storia che lo spettacolo racconta è di fantasia, ma niente del testo è stato inventato: tutti i riferimenti portati in scena solo reali e ritraggono uno spaccato della situazione della donna nella vita familiare, lavorativa, politica e culturale del nostro paese.

Soprattutto la riflessione sul linguaggio mostra là dove ognuno di noi potrebbe “sperare in meglio” per un aggiustamento delle palesi discriminazioni ancora operanti.

Lo spettacolo è divertente e vuole divertire e coinvolgere, nella convinzione che la riflessione non debba per forza mostrarsi seriosa, ma piuttosto seria e circostanziata.

Sinossi: Lo spettacolo racconta la fantasiosa storia di un’anima che sta per nascere e si trova di fronte all’ardua scelta: nascere femmina oppure maschio?
Nascitura prossima (questo il nome della protagonista) è venuta a conoscere, grazie alle informazioni di alcune anime ribelli all’oblio programmato obbligatorio, quali siano le condizioni delle donne nella nostra società. Da qui una divertente e carambolesca ultima stazione prima della nascita, che porterà il nostro frizzante personaggio a dire la sua, con molto spirito e vigore, su donne e uomini.

Info sull'autore

teatrospazio14 administrator