Do 7/11::LIVE ACT || Elena Vanni > Bim Bum Bang!

Per la stagione Live Act @ Spazio 14

Domenica 7 novembre 2010 – ore 20:45

ELENA VANNI
Bim Bum Bang!

Commedia leggera sulla leggerezza delle armi

di e con Elena Vanni
regia di Tage Larsen

Da parecchio tempo, nella mia testa ronzava l’idea di parlare di qualcosa di tipico, locale, caratteristico. Un giorno mi sono inoltrata lungo una piccola tangenziale della mia provincia e cammina cammina, mescola mescola, come per incanto mi sono ritrovata in Valtrompia. E a Gardone Valtrompia ho trovato un tesoro! Armi, belle armi, tante armi…
Una valle per lo più in ombra. Un esempio di crescita imprenditoriale unica al mondo.
Un mito locale e internazione, la pistola più venduta al mondo, si produce in una valle sperduta, accanto a casa mia. Il fuoco è trovato. I personaggi pure: un armaiolo della valle, la pistola più bella che lui abbia mai costruito. Un uomo che odora di soldi, luoghi comuni e lati oscuri. Un uomo che ha perso “qualcosa” di molto prezioso. Una pistola che sa di essere una leggenda, che rappresenta il fascino che le armi esercitano su di noi. Partendo dai miti del cinema, passando per i giochi fatti da bambini e dalla semplice constatazione che, bastano un pollice e un indice, per dar vita ad una oggetto inequivocabile. BANG! Lui e lei. Un monologo incrociato. Due punti di vista si raccontano, si corteggiano, si scontrano, sino ad arrivare a…(CONTINUA).
Non è mia intenzione denunciare alcuna azienda in particolare, non mi interessa fare i nomi. Mi interessa piuttosto fotografare un mentalità. Un atteggiamento perfettamente riassunto nella frase, spesso ripetuta dagli industriali della Valle: “Se non le faccio io le fa qualcun altro, allora meglio che le faccia io!”. Una mentalità per la quale, nessuno è mai direttamente responsabile, per la quale il mondo va così e l’economia non s’arresta, nella quale siamo tutti coinvolti e allo stesso tempo tutti assolti.
L’idea dello spettacolo è nato insieme a Riccardo Borsoni, sceneggiatore e direttore della “Scuola internazionale di Comics”di Brescia. È una storia dai toni grotteschi, a tratti surreali. La cifra è quella del paradosso. Mi sembra l’unica possibilità per rappresentare la realtà. La realtà è che Brescia è la capitale italiana delle armi da fuoco. Il centro di una nazione che si conferma al secondo posto nella produzione mondiale di armi leggere. Io, vengo da qui. I miei protagonisti anche.

ELENA VANNI.
Laureata in Filosofia all’Università di Padova. Nel 1998 ha frequentato la scuola di Teatro di Bologna “Alessandra Galante Garrone”. Nel 2000 il master per attori finanziato dal Fondo sociale europeo “Drama in scena”, presso il “Teatro della Limonaia” di Firenze. Nel 2004 vince come autrice e interprete il premio “Tuttoteatro.com Dante Cappelletti”, con il testo “A.V. Storia di una B.rava R.agazza, prodotto dalla compagnia Narramondo di cui ha fatto parte dal 2004 al 2008. Dal gennaio 2008 ha iniziato un progetto di ricerca teatrale diretto da Tage Larsen alla sede dell’Odin Teater, Hostelbro, Danimarca. Nel 2009 ho vinto il Bando “OFF X3” indetto dal “Teatro Off” di Trento, con il progetto, “Corpo di scena”. Insieme all’attore Elio Germano è autrice e interprete dello spettacolo “Verona Caput fasci”. In teatro ha lavorato con Marco Martinelli, Marco Baliani, Armando Punzo e la Compagnia della Fortezza, Barbara Nativi.

TAGE LARSEN
Tage Larsen è un attore e regista dell’ensemble dell’Odin Teatret di Holstebro in Danimarca. Insieme al suo gruppo ha partecipato a tournee che lo hanno portato a recitare in tutto il mondo, nei contesti sociali più diversi. È arrivato all’Odin Teatret nel 1971 e vi ha lavorato fino al 1984, in seguito ha fondato un suo gruppo:“Yorick Theatre”. Ha insegnato alla “Nordisk Teater Skole” di Arhus e ha lavorato con i gruppi “Teater La Balance” e “Cantabile”. Nel 1997 è ritornato stabilmente all’Odin Teatret prendendo parte allo spettacolo “Mhytos”. Ha diretto spettacoli e condotto laboratori in tutto il mondo. È abitualmente regista delle performance più importanti che si svolgono durante il “Festuge”, festival storico che si realizza a Holstebro e che coinvolge tutta la cittadinanza. In qualità di attore ha partecipato ai seguenti spettacoli diretti da Eugenio Barba:“My Father’s House”, “The Book of Dances”, “Come! And the Day will be Ours”, “Anabasis”, “The Million”, “Brecht’s Ashes”, “The Gospel According to Oxyrhincus”,”Ode to Progress”, “The Great Cities under the Moon”, “Andersen’s Dream”, “Don Giovanni all’Inferno”. Lavora regolarmente con un gruppo di attori italiani con i quali porta avanti un cantiere laboratoriale.


___________________________

LIVE ACT – BLACK BOX
stagioni di teatro contemporaneo

BIGLIETTI: Ingresso con tessera TS14 > intero 10 € :: ridotto normale e per scuole di teatro, danza 8 € :: ridotto allievi Spazio14 6 € :: ridotto studenti dell’Università di Trento 3 € (Carta dello Studente)

Tutti gli spettacoli sono alle ore 20.45 presso SPAZIO14, via Vannetti 14 – TRENTO


Visualizzazione ingrandita della mappa

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI: TEATRO SPAZIO14 | via Vannetti 14 | Trento tel. 0461 261958 | cell. 346 6050763 | spazio14@gmail.com | prenota on-line uno spettacolo

Con il sostegno finanziario di:
Provincia Autonoma di Trento, Università degli Studi di Trento, Opera Universitaria di Trento, Fondazione Caritro, Comune di Trento

Spazio14 aderisce al progetto Scene Contemporanee Trento

Lascia un commento

venti − sei =